Superbonus: esempio di relazione per il condominio

Superbonus 110%: ecco un esempio guidato di relazione efficace per presentare al condominio fattibilità, risparmio atteso e miglioramento energetico di un intervento in Ecobonus 110.

Superbonus 110 per un condominio: come si presenta in modo efficace la convenienza economica di una riqualificazione energetica? In questo articolo vediamo un esempio pratico di relazione di intervento da proporre al condominio. La relazione infatti include lo studio di fattibilità, i lavori necessari, il risparmio energetico ed economico attesi e i bonus fiscali ottenibili. L’esempio di relazione che vedremo riguarda un condominio di 10 unità immobiliari costruito negli anni 80 e situato a Torino. L’edificio non è coibentato, ma sono già stati isolati il sottotetto e il pavimento sui garage ed è presente un impianto con caldaia. Naturalmente l’esempio di relazione di intervento potrà essere redatto anche per condomini con diverse caratteristiche e per edifici unifamiliari.

Per preparare la relazione di intervento usiamo TERMOLOG, il software per il Superbonus che redige le pratiche obbligatorie per il portale ENEA e suggerisce i bonus fiscali disponibili.

Superbonus 110: un esempio di relazione per il condominio
Superbonus 110: un esempio di relazione per il condominio

I 5 punti chiave della relazione Superbonus

Il Superbonus 110 è uno strumento concreto fatto di regole da seguire e obblighi da rispettare. Il primo passaggio è presentare con chiarezza gli interventi di efficientamento progettati. Vediamo di seguito quali sono i 5 elementi chiave che non possono mancare nel nostro esempio di relazione efficace per il Superbonus di un condominio.

  1. I lavori da eseguire e i costi unitari da sostenere;
  2. Involucro e impianto: le caratteristiche e le prestazioni della nuova soluzione rispetto alla vecchia;
  3. Le energie totali e gli indici del bilancio energetico ante e post intervento;
  4. Il risparmio annuo economico e in consumo di combustibile;
  5. Il tempo di ammortamento semplice dell’intervento.

L’obiettivo di questa introduzione è quindi presentare in modo chiaro il progetto che abbiamo creato appositamente per l’edificio del nostro esempio. Vogliamo infatti dimostrarne la fattibilità e prevederne l’efficacia complessiva.

Esempio relazione Superbonus condominio: il salto di classe energetica

Sappiamo che per ottenere il Superbonus bisogna migliorare di almeno due classi energetiche la prestazione dell’edificio, applicando interventi trainanti e trainati. Consulta la guida interattiva degli interventi ammessi nel Superbonus.

Ai fini del Superbonus 110, nell’esempio di relazione è quindi importante mostrare al condominio la classe di partenza e quella raggiunta a fine lavori dall’insieme degli interventi.

L’APE ante intervento e l’APE post intervento, che costituiscono l’APE convenzionale, sono riferite all’intero edificio e vanno calcolate a parità di servizi. Leggi il Focus dedicato per scoprire cos’è e come si fa l’APE convenzionale.

Con l’aiuto di TERMOLOG calcoliamo rapidamente le prestazioni. Otteniamo infine un’unica targa energetica per l’intero condominio e il dettaglio delle prestazioni delle singole unità immobiliari da cui è ricavato il valore di edificio. Vediamo che nel nostro esempio il condominio consegue un ottimo risultato, ben oltre il salto minimo richiesto: passa dalla classe D alla classe A1 considerando tutti gli interventi realizzati.

Nell’esempio di relazione Superbonus 110 d’intervento sul condominio, sotto alle targhe, è utile riportare la tabella con gli indici di prestazione e di riferimento per ogni unità immobiliare del condominio. Questo ci aiuta da un lato a giustificare il calcolo dell’APE e dall’altro a valutare immediatamente quali unità otterranno i maggiori benefici.

Verifiche Ecobonus 110: Legge 10 e Decreto Requisiti Tecnici

È importante dimostrare che le strutture e gli impianti progettati rispettano gli obblighi di Legge imposti dalle normative regionali e gli obblighi introdotti dal Decreto Requisiti Tecnici per l’Ecobonus. L’intervento di cui ci occupiamo è una ristrutturazione importante di secondo livello. Possiamo eseguire tutte le verifiche necessarie per l’Ecobonus 110 con TERMOLOG. Nel dettaglio sono le verifiche di:

  • assenza di formazione di muffa superficiale, nei nodi e di condensa interstiziale nelle strutture
  • trasmittanza media per tipologia di elemento, in questo caso le strutture opache e serramenti modificati
  • H’t ovvero il coefficiente medio globale di scambio termico
  • trasmittanza richieste dal Decreto Requisiti Tecnici Ecobonus.

Esempio Relazione condominio: tavola degli incentivi per Superbonus, Bonus Facciate ed Ecobonus

Arriviamo ora alla sezione più grafica ed interessante della relazione: la tavola dei Bonus Fiscali. La tavola esprime chiaramente gli incentivi fiscali che si hanno a disposizione per affrontare i lavori nel condominio. TERMOLOG inoltre valuta gli interventi progettati e suggerisce i bonus fiscali a cui è possibile accedere.

Come sappiamo non esiste solo il Superbonus: sono tanti gli incentivi che vale la pena considerare e presentare al condominio per concordare e raggiungere la soluzione più adatta.

Nel nostro esempio di relazione mettiamo in evidenza la spesa da sostenere e l’incentivo ottenibile. Per ogni bonus fiscale si indicano con chiarezza la scadenza, la possibilità di usufruire di sconto in fattura e cessione del credito, la percentuale di detrazione, la spesa massima e la detrazione effettiva.

Esempio relazione Superbonus condominio: massimali di spesa e detrazione

Ricordiamo che il Decreto Requisiti Tecnici, la Legge sul Superbonus e la Legge di Bilancio 2021 hanno definito i massimali di spesa e di detrazione per le spese ammesse alle detrazioni fiscali. Per gli interventi trainanti si parla di spesa massima ammissibile. Per gli interventi trainati, invece, si indica una detrazione massima.

La relazione di intervento si conclude quindi con l’analisi economica. Il condominio può individuare a quanto ammonta l’effettiva detrazione che riceverà a fine lavori. Per alcuni interventi ci sarà ancora possibilità di investire mentre altri interventi avranno eroso tutto il massimale disponibile.

In questo modo il professionista può guidare il condominio nelle azioni previste, sui risultati attesi con il Superbonus e sul valore futuro dell’immobile.

TERMOLOG è il software per il Superbonus che redige le pratiche obbligatorie per il portale ENEA e prepara in automatico la relazione di intervento per il condominio.

TERMOLOG SUPERBONUS TI È PIACIUTO?

Annachiara Castagna - Ingegnere

Annachiara Castagna

Ingegnere Edile, esperta in analisi energetica degli edifici e product manager del software TERMOLOG di Logical Soft.

Leggi il profilo completo

Riproduzione riservata

Ultimo aggiornamento

25 marzo 2021

L'autore
Annachiara Castagna - Ingegnere
Ricerca e Sviluppo Logical Soft
Scarica TERMOLOG - il software per la certificazione energetica, il progetto, la diagnosi energetica e la contabilizzazione del calore
Esempi svolti con TERMOLOG
PROVALO GRATIS

Seguici su: